Vai al contenuto
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
Corso della Repubblica 28 - 62100 Macerata - Tel. +39 0733 2481 - C.F. 80001250432
Risultati elettorali
Polizia Provinciale

La Polizia Provinciale rappresenta il braccio operativo dell’Ente Provincia sul territorio, ad essa, nell’ambito del territorio provinciale, sono attribuite le funzioni di vigilanza e controllo (previste da leggi, regolamenti, ordinanze ed ogni altra disposizione emanata dagli organi competenti), nei settori di ecologia, ambiente, urbanistica, viabilità, trasporti, caccia, pesca, turismo, formazione professionale, beni culturali, igiene e profilassi animale nonché in altri settori per i quali dette funzioni vengano affidate alla Provincia con specifici provvedimenti. Il servizio, inoltre concorre alle operazioni di soccorso in caso di pubbliche calamità, collabora con i servizi connessi con le operazioni di protezione civile demandati alla Provincia, esegue servizi di formazione, di accertamento, di rilevazione di dati e notizie, nonché di rappresentanza nelle commemorazioni e manifestazioni.

LE FUNZIONI La principale funzione esercitata dalla Polizia Provinciale è quella di Polizia Amministrativa. Tale funzione di vigilanza e controllo si esplica sulle materie che le leggi speciali attribuiscono alla competenza della Provincia. La Polizia Provinciale svolge funzioni di Polizia Giudiziaria di iniziativa e delegata,funzioni di Pubblica Sicurezza nell’adempimento di compiti di propria competenza, ed ausiliarie nelle occasioni di manifestazioni pubbliche.

LE QUALIFICHE Gli appartenenti al Corpo di Polizia Provinciale, nell’ambito del territorio di appartenenza, rivestono la qualifica di Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria e di Pubblica Sicurezza, ai sensi degli artt. 5 e 6 della legge 7 marzo 1986, n. 65 e degli artt. 27 e 29 della Legge 11 febbraio 1992, n. 157, ed esplicano funzioni di Polizia Stradale ai sensi degli artt. 11 e 12 del Codice della Strada, di cui al Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni e integrazioni. Il personale esercita le funzioni di polizia amministrativa locale ai sensi della Legge 24 novembre 1981, n. 689, del Decreto L.gvo 31 marzo 1998, n. 112, nonché delle disposizioni che disciplinano le specifiche materie attribuite alla Polizia Provinciale. Svolge altresì le funzioni amministrative - istruttorie per il rilascio del decreto di guardia giurata ai sensi del Decreto L.gvo n. 112/98 e il coordinamento della vigilanza volontaria, ai sensi dell’art. 27 della Legge 11 febbraio 1992, n. 157, secondo gli indirizzi e le disposizioni del Presidente della Provincia, attraverso l’adozione di specifico regolamento.

ATTIVITA’ DEL CORPO :

1. Tutela dell’ambiente e del territorio, della fauna selvatica ed ittica

2. Trasporti

3. Tutela strade provinciali

4. Turismo e formazione professionale: vigilanza e controllo sulle strutture alberghiere ed extra alberghiere e sui corsi di formazione professionale.

5. Protezione civile: collaborazione con la Prefettura nell’ambito dell’attuazione di interventi urgenti per fronteggiare gli eventi calamitosi.

6. Rapporti con altri enti: attività di indagini delegati dalla Procura della Repubblica e servizi congiunti con altre forze dell’ordine ed altri organi tecnici (Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Polizia di Stato, Carabinieri, A.R.P.A.M).

7. Rappresentanza: Servizi di scorta al gonfalone; rappresentanza in occasione di commemorazioni e manifestazioni.

8. Contenzioso Amministrativo :
Gestione banca dati per illeciti amm.vi e penali.
Redazione verbali di accertamento su Processi Verbali di riferimento da parte delle Guardie Giurate volontarie, nonché ricezione di P.V. di altri corpi di Polizia.
Notifica contestazione al trasgressore.
Iter procedurale per eventuali ricorsi ( ricevimento scritti difensivi, richiesta controdeduzioni agli organi accertatori, eventuale audizione dei trasgressori).
Emissione atti ingiuntivi e/o archiviazione con relative notifiche degli stessi, nonché applicazione disposizioni impartite dalle ordinanze.
Comunicazione organi accertatori dell’esito del procedimento.
Predisposizione del “Rapporto” nel caso di mancato pagamento in misura ridotta e mancato ricorso.
Segnalazione alla Tesoreria Regionale e Ufficio Registro per evasioni di Tasse Regionali e Governative.
Ricezione dei ricorsi in opposizione presentati ai Tribunali avverso le ordinanze di ingiunzione e presentazione di relative memorie, costituzione in giudizio tramite legali dell’Ente. Predisposizione atti di costituzione di parte civile per danno ambientale, nei procedimenti penali, su valutazione dell’Ente.
Compartecipazione ai proventi contravvenzionali a favore del C.F.S., Carabinieri, ecc. (c.d. Quartomulta).

Riferimenti normativi:
Legge n. 689/81 – Modifica al sistema penale.
Legge Regionale n. 33/98 – Applicazione sanzioni amministrative di competenza regionale.

Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Facebook
  • TwitThis
  • MySpace
  • Live-MSN
  • Wikio
  • Google Bookmarks
0.156763