Comunicati Stampa
-- Sito in aggiornamento [Sito versione precedente] --
 

Riprendono i lavori di ricostruzione dei laboratori dell’ITIS E. Divini di San Severino Marche

Giovedì verrà riconsegnato il cantiere per la ricostruzione dei laboratori dell’ITIS E. Divini di San Severino Marche alla ditta NEFER che potrà sin da subito riprendere i lavori.
Come si ricorderà, il cantiere era stato chiuso a seguito del terremoto del 2016 per la pericolosità di crollo della struttura principale della scuola.
Il sisma, a suo tempo, non solo ha bloccato i lavori ma ha indotto anche alla progettazione di una variante per i laboratori perché la ricostruzione dell’intero edificio scolastico, resosi nel frattempo inagibile, ha indotto allo spostamento dei laboratori comportando diverse modifiche degli stessi con conseguenti spese aggiuntive.
Il progetto e l’appalto per la realizzazione dei laboratori sono antecedenti al sisma e la Provincia aveva già provveduto alla loro demolizione ma poi, l’evento sismico, ha costretto al blocco.
Verificati i danni irreparabili della struttura principale, il Commissario Straordinario per la ricostruzione non ha avuto scelta ed ha optato per la realizzazione ex novo dell’istituto Tecnico Industriale; da qui la necessità di un nuovo allineamento dei laboratori per renderli compatibili con il progetto dell’ufficio commissariale che prevede, oltre alla realizzazione della nuova scuola, anche una palestra ad essa adiacente.
“Per evitare che i tempi di ricostruzione si allungassero ulteriormente – prosegue Pettinari – ho deciso di approvare una variante specifica per i laboratori e di sottoporre un atto di sottomissione alla ditta appaltatrice per sbloccare i lavori e ripartire già da giovedì. Tutto questo – aggiunge ancora il Presidente – in attesa della preannunciata erogazione da parte del Commissario Straordinario dell’indispensabile finanziamento che consentirà il completamento dell’opera.”
La direzione dei lavori è stata affidata all’ing. Giordano Cappella mentre il responsabile unico del procedimento è l’ing. Paolo Margione entrambi dipendenti dell’Ufficio Tecnico della Provincia di Macerata.
Se per i laboratori, la ditta appaltatrice NEFER potrà essere operativa già da giovedì, per la ricostruzione dell’edificio centrale si dovrà attendere ancora un po’; gli uffici del Commissario Straordinario per la ricostruzione stanno infatti ultimando l’iter per l’affidamento dei lavori.

Informazioni

Data di pubblicazione14/03/2018
Condividi
Logo del SINP - Sistema Informativo della provincia di Macerata
SINP - Centro Servizi Territoriale
della provincia di Macerata