Delegazione africana in visita alla RACI

La seconda giornata della Rassegna agricola centro Italia in corso a Villa Potenza di Macerata si è aperta stamane con la visita della delegazioni di Ministri, ambasciatori ed dirigenti di dipartimenti dell’agricoltura di alcuni paesi dell’Africa del Nord e Sub Sahariana, tra cui il Ministro dell’Allevamento della Repubblica del Mali, signora Madeleine Diallo Ba, ricevuta al suo arrivo al quartiere fieristico della presidente della Provincia, Franco Capponi, dal sindaco di Macerata, Romano Carancini e dall’assessore provinciale all’agricoltura, Patrizio Gagliardi. Della delegazione africana fanno parte, inoltre, l’Ambasciatore di Mauritania in Italia, Aly Haiba con il consigliere tecnico Fall Moctar, il direttore del Ministero dell’agricoltura dell’Algeria, Noureddine Abbache, il consigliere tecnico del Ministro per l’agricoltura del Camerun, Taiga, il vice direttore del Ministero della pesca del Gabon, Jean Ampari e diversi funzionari degli stessi Stati.
Nello stand della Provincia di Macerata, dove gli ospiti sono stati accolti, si è svolta un prima riunioni a cui hanno preso parte rappresentanti dell’Associazione italiana allevatori i quali hanno illustrato le caratteristiche della razza bovina Marchigiana “che – come aveva sottolineato la sera precedente in occasione dell’inaugurazione della Raci l’assessore regionale, Paolo Petrini – da tipico animale delle nostre campagne, sta diventando un riferimento di assoluto valore per il settore zootecnico internazionale”. Già da tempo la Regione e la Provincia di Macerata, che ha nel suo territorio la maggiore concentrazione di capi in purezza, sono impegnate per favorirne una maggior conoscenza in termini di qualità e versatilità anche in nuove aree. L’importante incontro con le delegazioni africane in occasione della Rassegna Agricola del Centro Italia persegue obiettivi significativi: sancire accordi commerciali nel settore agro-industriale, in particolare per l’allevamento della razza Marchigiana, incrementare la qualità della vita delle popolazioni rurali del luogo, verificare possibili accordi di collaborazione con tutti gli interessati.
I rappresentanti dei Paesi africani hanno poi visitato il padiglione zootecnico, incontrando diversi operatori in vista della sessione di lavoro che si tiene nel pomeriggio nella sala consiliare della Provincia. Partecipano Stefano Pontecorvo del Ministero degli Affari Esteri, l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini, Paolo Scrocchi dirigente AIA – Associazione Italiana Allevatori, Roberta Guarcini direttore Associazione Nazionale Allevatori da Carne, e Roberto Gatto Servizio Agricoltura Regione Marche, Charles Dago dell’ufficio Esteri AIA

Contenuto inserito il 15/05/2010

Delegazione africana in visita alla RACI

La seconda giornata della Rassegna agricola centro Italia in corso a Villa Potenza di Macerata si è aperta stamane con la visita della delegazioni di Ministri, ambasciatori ed dirigenti di dipartimenti dell’agricoltura di alcuni paesi dell’Africa del Nord e Sub Sahariana, tra cui il Ministro dell’Allevamento della Repubblica del Mali, signora Madeleine Diallo Ba, ricevuta al suo arrivo al quartiere fieristico della presidente della Provincia, Franco Capponi, dal sindaco di Macerata, Romano Carancini e dall’assessore provinciale all’agricoltura, Patrizio Gagliardi. Della delegazione africana fanno parte, inoltre, l’Ambasciatore di Mauritania in Italia, Aly Haiba con il consigliere tecnico Fall Moctar, il direttore del Ministero dell’agricoltura dell’Algeria, Noureddine Abbache, il consigliere tecnico del Ministro per l’agricoltura del Camerun, Taiga, il vice direttore del Ministero della pesca del Gabon, Jean Ampari e diversi funzionari degli stessi Stati.
Nello stand della Provincia di Macerata, dove gli ospiti sono stati accolti, si è svolta un prima riunioni a cui hanno preso parte rappresentanti dell’Associazione italiana allevatori i quali hanno illustrato le caratteristiche della razza bovina Marchigiana “che – come aveva sottolineato la sera precedente in occasione dell’inaugurazione della Raci l’assessore regionale, Paolo Petrini – da tipico animale delle nostre campagne, sta diventando un riferimento di assoluto valore per il settore zootecnico internazionale”. Già da tempo la Regione e la Provincia di Macerata, che ha nel suo territorio la maggiore concentrazione di capi in purezza, sono impegnate per favorirne una maggior conoscenza in termini di qualità e versatilità anche in nuove aree. L’importante incontro con le delegazioni africane in occasione della Rassegna Agricola del Centro Italia persegue obiettivi significativi: sancire accordi commerciali nel settore agro-industriale, in particolare per l’allevamento della razza Marchigiana, incrementare la qualità della vita delle popolazioni rurali del luogo, verificare possibili accordi di collaborazione con tutti gli interessati.
I rappresentanti dei Paesi africani hanno poi visitato il padiglione zootecnico, incontrando diversi operatori in vista della sessione di lavoro che si tiene nel pomeriggio nella sala consiliare della Provincia. Partecipano Stefano Pontecorvo del Ministero degli Affari Esteri, l’assessore regionale all’Agricoltura, Paolo Petrini, Paolo Scrocchi dirigente AIA – Associazione Italiana Allevatori, Roberta Guarcini direttore Associazione Nazionale Allevatori da Carne, e Roberto Gatto Servizio Agricoltura Regione Marche, Charles Dago dell’ufficio Esteri AIA

Contenuto inserito il 15/05/2010
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità