Lavori post sisma, completato il trasloco del Provveditorato

Cominceranno il 9 gennaio 2023 i lavori di rafforzamento locale e miglioramento sismico del Provveditorato di Macerata. Gli interventi per un importo complessivo di 2.520.000 euro, dureranno circa un anno e mezzo, e sono stati aggiudicati alla Riabitat Liguria srl di Genova. Nel frattempo i tecnici della Provincia hanno completato il trasferimento degli uffici del Provveditorato da via Armaroli ad un immobile preso in affitto che si trova in via Padre Matteo Ricci 31 dove, questa mattina, i 24 dipendenti hanno ricevuto il saluto del Presidente della Provincia Sandro Parcaroli e della consigliera con delega alla ricostruzione e patrimonio dell’Edilizia scolastica, Laura Sestili. Presenti anche il direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale, Marco Ugo Filisetti che ha potuto visionare i locali, il direttore dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Roberto Vespasiani, il dirigente del settore Ricostruzione, patrimonio ed edilizia scolastica della Provincia, Luca Fraticelli e alcuni tecnici che hanno lavorato al progetto.

Gli interventi nella sede del Provveditorato lesionata dal sisma, prevedono il consolidamento dei solai di piano e delle volte; il rinforzo tramite placcaggio di pareti in muratura e consolidamento di pilastri in muratura; l’inserimento di catene metalliche e di controventi di falda e ripristino manto di copertura; l’isolamento termico del piano di calpestio del sottotetto; l’adattamento e rifacimento localizzato componenti impiantistiche idriche ed elettriche; il ripristino di finiture e la sostituzione parziale di infissi esterni.

Contenuto inserito il 21/12/2022
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità