Pneumatici invernali, obbligo sulle strade provinciali

Scatterà dal 15 novembre 2022 lungo le strade provinciali l’obbligo per tutti i veicoli a motore (esclusi le moto e i ciclomotori) di munirsi di pneumatici invernali o di avere a bordo catene da neve. Da questa stagione, quindi, anche sulle strade provinciali sarà esteso l’obbligo già previsto da diversi anni su alcune autostrade e superstrade. Nel periodo di vigenza dell’obbligo i mezzi a due ruote e i motocicli potranno circolare solo in assenza di neve, ghiaccio o fenomeni nevosi in atto. L’ordinanza, che resterà in vigore fino al 15 aprile 2023, è stata firmata nei giorni scorsi dal dirigente dell’ufficio Viabilità della Provincia, Matteo Giaccaglia, per tutelare la pubblica incolumità degli utenti della strada e per uniformarsi alla “Direttiva sulla circolazione stradale in periodo invernale e in caso di emergenza neve” emanata dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. L’inosservanza dell’obbligo comporterà l’applicazione della relativa sanzione amministrativa.

Contestualmente l’ufficio Viabilità ha emanato il bando per il Piano neve per la gestione del servizio di sgombero e spargimento di sale lungo le strade provinciali per un importo complessivo di 4.083.131 euro per tre stagioni (2022-2023, 2023-2024 e 2024-2025). Per una maggiore efficienza nella gestione, le strade sono state suddivise in 57 lotti. Ciascun lotto potrà essere aggiudicato con il criterio del minor prezzo e i diversi operatori potranno presentare l’offerta per uno o più lotti, con la precisazione che la ditta appaltatrice dovrà mettere a disposizione un autocarro e/o una macchina operatrice da abbinare esclusivamente alla zona in questione. In caso di necessità la Provincia è pronta a intervenire anche con mezzi propri, una ventina quelli a disposizione, tra cui anche cinque turbine.

Contenuto inserito il 07/11/2022
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità