Riunione con i sindacati per il controllo di cantieri edili

Il Presidente Antonio Pettinari ha incontrato questa mattina nella sede provinciale le Organizzazioni Sindacali del settore edile, rappresentate da Filomena Palumbo per la Feneal UIL, Jacopo Lasca per la Filca CISL e Massimo De Luca per la Fillea CGIL.

Grande soddisfazione è stata espressa da parte delle Federazioni di categoria per aver condiviso con la Provincia l’importanza dell’utilizzo del badge di cantiere, strumento innovativo e fondamentale per la lotta al lavoro irregolare, al dumping contrattuale e per garantire che l’utilizzo di risorse pubbliche alimenti un settore economico strategico, come l’edilizia, nell’ottica della qualità del lavoro e della realizzazione delle opere stesse.

Verranno comunicati alla Prefettura di Macerata i cantieri che si sono individuati in maniera condivisa per la sperimentazione del badge, impegno dirimente per attivare finalmente la fase di prova.

Fondamentale il controllo nei cantieri della ricostruzione, senza trascurare quelli fuori dal cratere. A questo proposito è stato individuato anche un cantiere della Provincia nel Comune di Civitanova Marche, permettendo così l’applicazione dello strumento anche fuori dall’area dei cantieri sisma.

Infine Provincia di Macerata e Organizzazioni Sindacali si sono dati appuntamento per la sottoscrizione di un Protocollo Quadro da applicare in tutti gli appalti futuri, protocollo che avrà l’obiettivo di rafforzare la lotta al lavoro irregolare che passa innanzitutto dalla corretta applicazione del contratto nazionale edile.

“A seguito della riunione convocata la settimana scorsa dal Prefetto Flavio Ferdani – ha affermato Pettinari – e in base all’orientamento emerso in quella sede, l’Amministrazione provinciale ha deciso di incontrare immediatamente i sindacati, per iniziare a titolo sperimentale queste procedure. La Provincia conferma la volontà di partecipare alle operazioni di controllo delle attività edili nei propri cantieri, per la tutela dei lavoratori, della sicurezza del lavoro, della legalità, del territorio”.

Contenuto inserito il 16/10/2020
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità