Unanimita’ di consensi sull’ODG votato dal consiglio provinciale riguardo il sistema scolastico

Richiesto con forza il ripristino della situazione antecedente il terremoto; un no deciso allo smantellamento del sistema scolastico esistente

La nostra terra devastata dal sisma deve avere risposte certe dallo Stato e dalle sue Istituzioni. La ricostruzione non può prescindere non solo dalle indispensabili risorse necessarie ma anche dall’effettiva messa in sicurezza dei luoghi e delle abitazioni, dalla ripresa economica e dal lavoro e soprattutto dal mantenimento dei principali servizi.
Tra questi, in particolare, la scuola rappresenta il servizio primario per la ripresa di una normale quotidianità e l’essenza stessa della rinascita di una comunità e del suo futuro specialmente per i piccoli Comuni dell’entroterra interessati dal terremoto.
Il tema della scuola dei Comuni terremotati è stato posto dal Presidente Pettinari all’attenzione del Consiglio Provinciale all’inizio della seduta che ha avuto luogo lo scorso venerdì.
Dopo il dibattito a cui hanno partecipato numerosi consiglieri provinciali, gli stessi, con un documento approvato all’unanimità, denunciano con forza il grave rischio di smantellamento dei servizi scolastici specie nel territorio devastato dal sisma in cui essi costituiscono la primaria condizione di ricostituzione delle comunità locali.
Inoltre condividono e sostengono l’obiettivo comune di ripristinare la situazione precedente al sisma perorato dai Sindaci della Regione Marche, dalle Autonomie Scolastiche e dalle stesse rappresentanze sindacali dei nostri territori.
Infine invitano il Governo a porre in essere ogni azione mirata al conseguimento di tale obiettivo attraverso specifiche direttive ai competenti uffici periferici del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.
Il documento verrà inviato al Governo, alla Regione Marche, ai Sindaci ed alle Amministrazioni locali.

Contenuto inserito il 26/06/2017
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità