Manutenzione e controllo degli impianti termici degli edifici

LE NOVITA’ PRINCIPALI DELLA LEGGE REGIONALE 20 APRILE 2015, n.19

 

  • AUTOCERTIFICAZIONE DELL’EFFICIENZA ENERGETICA (RENDIMENTO DI COMBUSTIONE DELL’IMPIANTO) MEDIANTE APPLICAZIONE DEL SEGNO IDENTIFICATIVO:
  • ogni 4 anni dall’ultima autocertificazione: impianti alimentati da gas, metano o GPL, aventi potenza da 10 a 100 kW;
  • ogni 2 anni dall’ultima autocertificazione: impianti alimentati da gas, metano o GPL, aventi potenza superiore a 100 kW;
  • ogni 2 anni, per impianti a combustibile solido o liquido, aventi potenza da 10 a 100 kW;
  • ogni anno, per impianti a combustibile solido o liquido, aventi potenza superiore a 100 kW.

 

  • EFFETTUAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DI AVVENUTA MANUTENZIONE (D.A.M): a metà del periodo di riferimento per la propria autocertificazione, il proprio manutentore dovrà effettuare la D.A.M. attestante la regolare manutenzione ordinaria dell’impianto termico. Ciò permetterà al cittadino di assicurarsi da ispezioni a pagamento o da sanzioni pecuniarie da parte dell’Autorità di controllo. Il modello compilato dal manutentore e sottoscritto dal proprietario o dal responsabile dell’impianto deve essere inviato al soggetto esecutore (Centro di Ecologia e Climatologia di Macerata) entro 30 giorni dall’effettuazione della manutenzione.

 

  • AUTOCERTIFICAZIONE DELL’EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI FRIGORIFERI, POMPE DI CALORE ED IMPIANTI DI TELERISCALDAMENTO E DI COGENERAZIONE, con la seguente periodicità:
  • ogni 4 anni, per impianti frigoriferi e pompe di calore a compressione di calore ad azionamento elettrico o ad assorbimento a fiamma diretta con potenza da 12 a 100 kW;
  • ogni 2 anni per impianti frigoriferi e pompe di calore a compressione di calore ad azionamento elettrico o ad assorbimento a fiamma diretta con potenza superiore a 100 kW;
  • ogni 4 anni, per pompe di calore ad assorbimento alimentate da energia termica con potenza inferiore o uguale a 12 kW;
  • ogni 2 anni, per pompe di calore ad assorbimento alimentate da energia termica con potenza superiore a 12 kW;
  • ogni 4 anni, per impianti alimentati da teleriscaldamento con potenza superiore a 10 kW;
  • ogni 4 anni, per impianti cogenerativi di microcogenerazione con potenza elettrica superiore a 50 kW

 

  • COSTO DEL SEGnO IDENTIFICATIVO:
  • € 14,00: per impianti termici con potenza da 10 a 100 kW;
  • € 56,00: per impianti termici con potenza da 101 a 200 kW;
  • € 98,00: per impianti termici con potenza da 201 a 300 kW;
  • € 140,00: per impianti termici con potenza superiore a 300 kW.

 

 

torna all'inizio del contenuto
Questo sito è realizzato da Task secondo i principali canoni dell'accessibilità